"Il mare"

(...) "Nella vita non c'é tempo per tutto. Ridere e piangeere, divertirsi e annoiarsi... E al momento di nascere devi già prepararti a morire. La creature in fesce piangono perché lo presagiscono"

"Presagioscono cosa?"

"L'odore difuso della morte... Poi ci si abitua... Sa cosa mi fa effetto?... Pensare che dietro al Montjuïc abbiamo una portaerei. Non ha visto nessun film, lei, in cui compararisse una portaerei?"


Fragment de El mar de Mercè Rodoreda a l'italià, traduït per Laura Mongiardo












Entrades populars d'aquest blog

El 12 de maig arriba la 6a edició de la fira 'Conte va! Va de contes'